Greco di Tufo

9.50

Categorie: ,

Descrizione


Scheda Greco di Tufo DOCG Tipologia: vino bianco. Denominazione: Greco di Tufo Docg – Dop. Vitigno: Greco 100%. Prima annata prodotta: 1996. Provenienza delle uve: Montefusco (AV), Tufo (AV), Santa Paolina (AV), Petruro (AV). Altitudine dei vigneti: 500 m. slm. per i vigneti di Tufo e Santa Paolina, 400 m. slm per i vigneti di Montefusco e Petruro. Sistema di allevamento: controspalliera – guyot. Densità degli impianti: 4500 ceppi per ettaro. Resa per ettaro: 80 quintali ad ettaro. Caratteristiche del suolo: argilloso calcareo, sciolto, con buona dotazione di scheletro. Epoca di vendemmia: prima settimana di ottobre. Vinificazione: decantazione statica del mosto dopo pressatura soffice dei grappoli interi; inoculo con lieviti selezionati sul limpido, fermentazione ed affinamento in acciaio. Materiale delle vasche di fermentazione: acciaio Inox. Temperatura di fermentazione: 16°C. Epoca di imbottigliamento: seconda settimana del mese di febbraio successivo alla vendemmia. Note di degustazione Greco di Tufo DOCG Colore: Giallo paglierino intenso e compatto. Naso: Tipico dei vini d’altezza, di mela verde, gelsomino, cedro e miele selvatico. Sullo sfondo note minerali e mentolate ben integrate. Il vino in gioventù presenta profumi primari che dopo 5/10 anni si evolvono in affascinanti sbuffi di idrocarburi. Palato: Bocca piena e fresca. Il finale è lungo e persistente con sapidità molto evidente. Abbinamenti consigliati: Ideale per risotti in generale e carni bianche. Benissimo per pesci o carni affumicate. Dopo qualche anno di affinamento anche su formaggi erborinati. Piatti da abbinare: minestra di lenticchie e gamberoni; rombo al forno con patate; zuppa di pesce, risotto ai carciofi; tonno scottato; polpo fritto ; baccalà alla pertecaregna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Greco di Tufo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *